Vista la Circolare n. 30847 del 24 settembre 2020 del Ministero della Salute, si informa che, nel caso di assenza per motivi di salute sia degli alunni che del personale scolastico, ai fini della riammissione a scuola in sicurezza, saranno adottate le seguenti modalità.

 

Casi con sintomatologia per i quali il Pediatra o il Medico di medicina generale abbia richiesto un tampone

  1. Alunno/operatore risultato positivo al test diagnostico per Sars-CoV-2:per il rientro a scuola bisognerà attendere la guarigione rispettando le norme vigenti. Per questi casi è richiesta attestazione di riammissione sicura in collettività del Dipartimento di prevenzione (ASL).
  2. Alunno/operatore risultato negativo al test diagnostico per Sars-CoV-2:per il rientro a scuola bisognerà attendere la guarigione clinica ed è richiesta l’attestazione rilasciata dal Pediatra odal Medico di medicina generale che dichiara che il soggetto può essere riammesso in comunità in quanto il percorso diagnostico- terapeutico e di prevenzione è stato effettuato.

 

Casi che dal Pediatra o dal Medico di medicina generale NON vengono considerati sospetti da Sars-Co-2 e per i quali NON sia stato richiesto un tampone

Dal 18 Aprile 2019 (pubblicazione Bollettino Ufficiale Regione Marche del 17 aprile 2019) il Consiglio regionale delle Marche ha abrogato l’obbligo di presentazione del certificato medico per assenze da scuola superiori a cinque giorni.Al momento tale obbligo non è stato reintrodotto per cui, nella circostanza in cui lo stato del paziente non sia considerato dal Pediatra o dal Medico di medicina generale un caso sospetto Covid-19, a guarigione avvenuta, il rientro avverrà per gli alunni anche senza certificato medico e per gli operatori scolastici nel termine stabilito dal medico nel certificato presentato all’inizio del periodo di assenza per malattia, senza ulteriore attestazione. Per gli alunni verrà comunque richiesta la giustificazione firmata da un genitore con l’indicazione dei motivi dell’assenza, indipendentemente dal numero dei giorni di assenza, accompagnata dall’autodichiarazione del genitore o del titolare della responsabilità genitoriale. (Mod. allegato)

 

Casi di quarantena in quanto contatto stretto di caso accertato come positivo

Per il rientro a scuola verranno seguite le indicazioni del Dipartimento di Prevenzione fornite agli interessati nel momento della messa in quarantena.

 

Alunni scuola d’Infanzia

Per il rientro a scuola degli alunni di tale ordine di scuola assenti per malattia con sintomi certamente non riferibili a Covid-19 ma ad altra patologia è necessario:

Assenza per malattia fino a tre giorni  Autodichiarazione del genitore o del titolare della responsabilità genitoriale (Mod. allegato)
 Assenza per malattia superiore a tre giorni  Certificato del Pediatra

 

In considerazione della particolare situazione che si presenta nel corso di questo anno scolastico si richiama tutti al massimo senso di responsabilità e quindi a restare nel proprio domicilio o a rientrarvi, se già a scuola, nel caso di manifestazione di sintomi compatibili con il Covid-19 e di rivolgersi sempre al medico o pediatra che dovrà valutare la necessità di fare un tampone o meno.

 

Le presenti disposizioni potranno subire modifiche alla luce di diversa e successiva normativa nazionale o regionale relativa alla materia trattata.

 

Confidando nella proficua collaborazione di tutte le componenti della comunità scolastica, si sottolinea l’importanza di rispettare le procedure per una maggiore tutela comune.

 

La circolare

Torna su